fbpx

Nel marketing i risultati sono a lungo termine

Risultati di marketing? Si ragiona a lungo termine. Prepararsi a correre una maratona ha molte analogie con lo sviluppo di una campagna marketing. I risultati non sono a breve tempo.

Le maratone sono gare lunghe, dure e faticose che richiedono immensa dedizione e perseveranza. Allo stesso modo l’inbound marketing richiede tempo e strategia per produrre risultati.

C’è qualcosa nella preparazione di una maratona e nel semplice atto di correre che è incredibilmente analogo al marketing online.

Nella corsa, ci sono tante cose da imparare: nuove persone da incontrare, obiettivi, grandi e piccoli, da raggiungere, giorni in cui ti senti in cima al mondo e giorni in cui vuoi gettare la spugna e, naturalmente, l’ultimo … tagliare il traguardo.

Quando si tenta di correre una maratona, devi allenarti. Si deve essere preparati sia fisicamente che mentalmente. Devi mangiare le cose giuste, aumentare la resistenza e, perché no, considerare di ottenere supporto e consigli da qualcuno che abbia esperienza nel correre una maratona. Ci sono un sacco di analogie tra l’impegno richiesto per correre una maratona e quello richiesto per svolgere una campagna di Marketing.

Occorre essere pronti a farlo per anni, non settimane o mesi. Ci sono molte cose da fare, sicuramente avere l’aiuto di qualcuno non sarebbe una cattiva idea ma, forse, l’aspetto più importante è che ci vuole tempo.

In una campagna di marketing ci può essere sempre la tentazione di fare un passo indietro e fermarsi, e probabilmente questo è il più grande errore che potete fare.

Digital marketing: meglio se si dispone di un piano

Sicuramente è possibile mettersi le scarpe, uscire di casa e correre per 40 chilometri, ma non è certo il modo più indicato. Per ottenere i migliori risultati occorre pianificare quando e per quanto tempo si ha intenzione di correre, definire un itinerario e scegliere con chi allenarsi così da essere ancora più motivati e sicuri. Definire gli obiettivi e monitorare i risultati aiuterà a sentirsi appagati, consentendo di ottimizzare gli sforzi e migliorare progressivamente.

Allo stesso modo, il marketing avrà molto più successo se si sviluppa un calendario editoriale per programmare in anticipo i post sui social media piuttosto che condividere cose che colpiscono il vostro interesse. In questo modo, si può avere un quadro generale degli argomenti di cui si vuole parlare e pubblicarli consapevolmente, semplificando la gestione dei social; addirittura, si potrebbe pensare di investire qualche ora così da definire i contenuti per un mese intero e pianificare la pubblicazione automatica. Peccato che la stessa cosa non possa essere fatta per la preparazione di una maratona!

Il consiglio degli esperti è inestimabile

Quando ci si allena per una lunga gara, è estremamente vantaggioso potersi consultare con corridori allenati ed esperti.
All’inizio si può pensare di chiedere supporto ad un negozio specializzato di articoli sportivi che sia in grado di analizzare la vostra andatura e trovare le migliori scarpe da corsa. Dopo che avrete iniziato, potreste pensare di sviluppare relazioni con professionisti come allenatori, formatori e nutrizionisti per aiutarvi a perfezionare la vostra tecnica, monitorare i vostri progressi, e migliorare nelle aree in cui siete ancora deboli. Se vi trovate di fronte a un problema particolare come potrebbe essere una lesione, oppure desiderare focalizzarvi su un altro obiettivo come, ad esempio, correre una gara trail, si può pensare di richiedere una consulenza di uno specialista.

inbound marketing

Nello stesso modo, quando si sta sviluppando una strategia di marketing per la propria azienda, volete assicurarvi di avere le migliori attrezzature per le esigenze di base: un sito web ben progettato ed efficace, un blog aziendale e una presenza sui social media. Un professionista di marketing può aiutarvi a definire gli obiettivi a breve e lungo termine ed elaborare azioni concrete per raggiungerli, monitorare i progressi e raffinare la strategia nel tempo. Se la tua azienda si trova di fronte a situazioni particolare (come, per esempio, il lancio di un nuovo prodotto) o si desidera avviare una campagna di marketing a breve termine per un evento speciale, il tuo account manager può organizzare una squadra per la creazione di contenuti e aiutarti a gestire il tutto: comunicati stampa, post sui social media, media kit, landing page e quant’altro necessario.

Lentamente e con costanza: si vince nel lungo termine

Non si può negare che si deve essere molto veloci per vincere una maratona, ma la maggior parte delle persone non inizia a correre perché vuole vincere la maratona di New York.

Le persone corrono per i più svariati motivi, per migliorare la salute fisica e mentale, liberare la mente dai problemi quotidiani, godersi la natura, esplorare nuovi luoghi, sfidare sè stessi, trascorrere del tempo con amici e conoscenti.

Fare jogging o correre ad un ritmo più lento consente di parlare con un compagno e godersi il panorama, ridurre il rischio di lesioni e risultare più salutare piuttosto che correre in fretta. Inoltre, i corridori che tendono ad andare più lentamente sono più propensi ad attenersi con il loro programma di allenamento a lungo termine, correndo più regolarmente come una questione di abitudine ed essendo esposti a minori rischi di infortuni e lesioni.

Nel marketing occorre adottare un approccio simile alla maratona, piuttosto che uno sprint con il rischio di bruciare risorse per la tua azienda. Una crescita lenta e costante, conseguenza di piccoli passi fatti con consapevolezza, consente di ottenere e sostenere risultati a lungo termine, piuttosto che spendere tutto il budget di marketing dell’anno su appariscenti progetti a breve termine.

Ti stai preparando per una maratona o uno sprint? Quale pensi sia l’allenamento più vantaggioso per la visibilità della tua azienda?

Condividi con un amico

LinkedIn
WhatsApp
Facebook
Telegram
X

Altri articoli di brand-zine

Il marketing senza glutine di Schär

Oggi, quando si parla di celiachia, il primo nome che viene in mente è senza dubbio Schär. Questo primato non è casuale, ma il risultato di una strategia di marketing lungimirante e innovativa che ha saputo conquistare il cuore e la mente dei consumatori, posizionandosi come Top of Mind (TOM) nel mercato degli alimenti senza glutine.

Garmin e la rivoluzione del benessere

Nata come azienda pioniera nel settore dei GPS, Garmin ha saputo reinventarsi nel corso del tempo, anticipando le tendenze e conquistando un posto di rilievo nel panorama dei dispositivi indossabili. Oggi, il marchio offre una gamma completa di prodotti per tutti gli sportivi, dagli amatori occasionali agli atleti professionisti.

Webnovo, refocus your brand
Via Roma, 6 – Soriano nel Cimino (Viterbo)
P.IVA IT01741870560