fbpx

Come si misurano le iniziative di marketing digitale nei mercati b2b?

Il marketing digitale è guidato dai dati misurabili che permettono di capire ciò che ha funzionato e ciò che non ha funzionato. Ecco come farlo al meglio
marketing digitale

La brutta notizia per la maggior parte dei professionisti di marketing in questa era digitale è che non possono più nascondersi dietro risultati soggettivi. Oggi gli ecosistemi di marketing e di sviluppo commerciale sono guidati dai dati e interamente misurabili. L’esperto di marketing digitale B2B che cerca di giustificare il suo prezzo dicendo che ti aiuta a “costruire un’immagine di marca più forte” sta solo sprecando i tuoi soldi.

Oggi i risultati di marketing digitale devono essere tangibili per essere credibili. In una sezione precedente di questa guida chiamata “Pianificazione dei risultati prima di scegliere le tattiche”, abbiamo esaminato come impostare valori specifici per ciascuno dei seguenti obiettivi:

  • Ricavi
  • Lead qualificati per la vendita
  • Totale nuovi contatti
  • Tasso di conversione da visitatore a lead
  • Traffico sito web

Quando ti metti nell’ottica di stabilire obiettivi tangibili prima di costruire il tuo piano di marketing, naturalmente definisci dei parametri in base ai quali puoi misurare i risultati. Hai raggiunto ognuno di questi obiettivi? E, cosa più importante, hai raggiunto il tuo obiettivo di fatturato?

STRUMENTI PER MISURARE I RISULTATI DI MARKETING DIGITALE 

Per fortuna oggi esistono una grande quantità di strumenti per misurare le attività di marketing (sia gratuiti che a pagamento) e che servono a diversi scopi. La seguente tabella indica alcuni dei nostri strumenti preferiti e ciò che ti aiutano a misurare.

A. GOOGLE ANALYTICS= Misura completa delle prestazioni del sito, Lo strumento di Analytics è gratis, disponibile e utilizzabile in modo completo. Misura la crescita del traffico, il modo in cui i visitatori ti trovano, la loro geografia, il contenuto del tuo sito web a cui accedono, il contenuto che genera lead e molto di più.

B. HUBSPOT= Misura completa delle prestazioni del sito, lead intelligence sui singoli visitatori del sito web. I costi: disponibile a partire da € 185 al mese, Misura l’intero funnel di marketing in entrata dalla scoperta alla generazione dei lead fino alla chiusura dei clienti, Raccoglie I dati sul comportamento dei singoli individui che entrano nel tuo funnel di vendita.

C. MOZ= Ottimizzazione motore di ricerca. Costi: $100+/mese. Identifica le opportunità di targeting per parole chiave, Controlla la classifica (ranking) delle tue prestazioni per queste parole chiave.

D. HOTJAR= Comportamento dei visitatori del sito web, conversione dei visitatori in lead (cliente potenziale). Costi: Gratis $99/mese. Mostra i clic sul documento e il comportamento di navigazione dei visitatori del sito attraverso mappe termiche visive e registrazioni video. Individua dove i visitatori del tuo sito escono prima di convertirsi in lead.

E. GOOGLE ADWORDS KEYWORD PLANNER=Volume ricerca Keyword (Parola chiave). Gratis, genera una grande lista di keyword, raccoglie dati reali sul volume di ricerca delle parole chiave relative a prodotti, servizi e soluzioni proposte ed ai problemi che i potenziali clienti cercano di risolvere. Determina volumi di ricerca mensili per località.

I DATI SONO INUTILI A MENO CHE NON SI USINO 

Gli strumenti che aiutano a raccogliere e interpretare i dati rendono facile dire “impressionante – questo ha funzionato” o “accidenti – questo non funziona”. Ma questo non basta. La raccolta e l’analisi dei dati devono essere alla fine usati per rendere responsabile il tuo uomo di marketing e consentire cambiamenti positivi. Se qualcosa non funziona, perché? Che cosa è andato storto? Possiamo correggere il nostro approccio tattico o dobbiamo rivedere la nostra strategia generale? Cosa fare con le cose che stanno funzionando? Cosa abbiamo fatto bene? Dove possiamo replicare quelle strategie e tattiche di successo?

Un piano di marketing efficace è sempre un flusso. Le persone di marketing più intelligenti implementano la loro strategia, raccolgono dati, interpretano i risultati e li rifiniscono in modo coerente. Gli strumenti di cui sopra sono progettati per aiutarti a fare proprio questo.

Condividi con un amico

LinkedIn
WhatsApp
Facebook
Telegram
X

Altri articoli di brand-zine

Il marketing senza glutine di Schär

Oggi, quando si parla di celiachia, il primo nome che viene in mente è senza dubbio Schär. Questo primato non è casuale, ma il risultato di una strategia di marketing lungimirante e innovativa che ha saputo conquistare il cuore e la mente dei consumatori, posizionandosi come Top of Mind (TOM) nel mercato degli alimenti senza glutine.

Garmin e la rivoluzione del benessere

Nata come azienda pioniera nel settore dei GPS, Garmin ha saputo reinventarsi nel corso del tempo, anticipando le tendenze e conquistando un posto di rilievo nel panorama dei dispositivi indossabili. Oggi, il marchio offre una gamma completa di prodotti per tutti gli sportivi, dagli amatori occasionali agli atleti professionisti.

Webnovo, refocus your brand
Via Roma, 6 – Soriano nel Cimino (Viterbo)
P.IVA IT01741870560