Digitalizzazione: non puoi più farne a meno!

La digitalizzazione del marketing NON riguarda la tecnologia, riguarda i consumatori. I tuoi futuri clienti stanno cercando online...e tu ci sei?

Nel panorama del marketing in continua evoluzione, i consumatori si aspettano una gratificazione immediata; desiderano ricevere risposte alle loro domande, recensioni dei clienti, prezzi e disponibilità dei prodotti.

Quando si cerca un nuovo prodotto o un servizio, la maggior parte delle persone sceglie l’opzione che offre la migliore esperienza digitale. Perché? La risposta è molto semplice: la digitalizzazione è diventata qualcosa di intrinseco nella vita della società odierna, soprattutto per le nuove generazioni che sono nate in un mondo digitalizzato e connesso.

Tutto ciò che non è digitale, come fare la fila in banca o alla posta, è considerato troppo scomodo e inaccessibile. Ci tira fuori dal nostro ritmo naturale che, negli ultimi anni, è decisamente dominato dalla tecnologia.

Un’azienda digitalizzata con una forte presenza online favorisce l’incontro con le persone: i consumatori sono sempre più proattivi, cercano e si informano in autonomia sulla soluzione più adatta alle loro esigenze e la grande quantità di contenuti presenti, che siano user-generated o prodotti dall’azienda, diventano la base su cui formare la propria opinione e giungere ad una scelta finale.

Qualsiasi informazione digitalizzata arriverà prima al consumatore! 

Qualsiasi informazione di cui il consumatore potrebbe aver bisogno arriverà sicuramente prima in formato digitale; attraverso qualche canale, sia esso testo, immagini, sito web, social network o qualsiasi pubblicità che appare sul web.

La realtà è che i consumatori scoprono o vengono a conoscenza di un prodotto o servizio prima nei media digitali, anche se in seguito completano l’acquisto in un negozio fisico.

Ogni marchio ha bisogno di connettersi e interagire con i clienti attuali e futuri. Un approccio digitalizzato può aiutare a stabilire le priorità e indirizzare il pubblico giusto, al momento giusto e sulla piattaforma giusta.

Secondo un report condiviso da Forbes, il 44% delle aziende ha già avviato un processo di digitalizzazione alle operazioni e al coinvolgimento dei clienti.

I marchi sono nelle “mani” dei consumatori

Un marchio è la somma di ogni esperienza che un cliente ha con un’azienda. Internet ha semplificato l’accesso dei consumatori alle informazioni, rendendo più facile che mai la scoperta di nuovi marchi. Per rimanere competitivi, è imperativo che le aziende presentino un’esperienza coerente in ogni punto di contatto con i consumatori, con l’obiettivo di costruire una forte identità online.

Oggi queste esperienze si verificano principalmente attraverso punti di contatto digitali come piattaforme di social media, blog, motori di ricerca, newsletter, dispositivi indossabili, app mobile e altro ancora.

È importante evidenziare in anticipo che una cultura digital-first non consiste nell’eliminare i tradizionali supporti di comunicazione.

Tuttavia, a differenza della sua controparte tradizionale, il digital-first riconosce che i marchi sono (letteralmente) nelle “mani” dei consumatori, spesso tramite dispositivi mobili. Pertanto, le piattaforme digitali dovrebbero avere la precedenza strategica sui veicoli di marketing più tradizionali. A pensarci bene, a cosa serve, in questi tempi, uno spot televisivo perfettamente eseguito se poi il tuo marchio ha una debole presenza online?

Una strategia di marketing, che tiene conto delle esigenze del consumatore digitale, deve rafforzare tutti i canali di marketing per capire il punto di vista del consumatore.

La prospettiva del consumatore si riduce a questo: il consumatore digitale (praticamente la maggior parte dei consumatori di oggi) vuole una soluzione a un problema il più rapidamente e facilmente possibile.

Il viaggio del consumatore digitale passa dalla consapevolezza (ricerca del problema e delle possibili soluzioni), all’interesse decisionale (ricerca sui possibili fornitori di soluzioni).


Questo processo può richiedere da pochi minuti a molte settimane a seconda della complessità del processo di acquisto.

Gli sforzi di marketing che soddisfano con successo le esigenze del consumatore, in ogni momento in cui ne ha bisogno, possono essere applicati a tutti i canali di marketing, non solo al digitale.

Una strategia Digital-First richiede un cambio di mentalità

Il marketing si è trasformato nel corso di diverse generazioni, tuttavia questa è la prima volta nella storia che la tecnologia e i valori sociali svolgono un ruolo rilevante e decisivo nel mercato; questo significa che le aziende devono agire velocemente e adattarsi ai nuovi tempi.

Le Generazioni Y e Z sono le fasce demografiche che decideranno il destino del mondo e della società in generale, influenzando direttamente l’economia, il mercato e le organizzazioni di appartenenza.

Le aziende che sono preparate a comprendere meglio il comportamento dei consumatori, e che sono in grado di rifletterlo in un investimento sui media in modo intelligente ed efficace, otterranno maggiore portata e redditività.

Vuoi mettere ordine al tuo marketing digitale?

Gli ultimi articoli

Vuoi ricevere gratuitamente le novità del nostro blog?

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.