LinkedIn è la piattaforma ideale per la tua strategia di marketing B2B

Sebbene si possa pensare che LinkedIn non sia altro che un social network professionale per fare networking, offrire e trovare lavoro, il potenziale di questa piattaforma va ben oltre e può essere molto utile nella tua strategia di marketing digitale.

Le persone tendono ad associare LinkedIn alla ricerca di lavoro e questo, in parte, ha indotto le aziende a trascurare la loro presenza su questo social.

Tuttavia, da quando è stata acquisita da Microsoft, questa rete professionale ha guadagnando molto terreno e le sue caratteristiche business-friendly l’hanno resa la piattaforma principale per la generazione di lead B2B.

LinkedIn è il social network che riunisce il maggior numero di professionisti. Lungi dall’essere ridotto a una libreria di curricula, LinkedIn è un luogo privilegiato in cui i professionisti possono conoscere le nuove tendenze nella loro professione, scoprire nuove persone e discutere con i loro coetanei.

Quasi 500 milioni di professionisti sono oggi su LinkedIn: ci sono decisori, influencer, leader di oggi e di domani… vale a dire esattamente le persone che la tua azienda, nell’ambito del suo marketing B2B, cerca di raggiungere.

Ecco alcune statistiche che mettono in evidenza l’importanza di questo social network per il mercato business-to-business:

• LinkedIn conta oltre 810 milioni di utenti iscritti, di cui 294 milioni attivi mensilmente (dati 2022).

• È il social network per eccellenza per aziende e professionisti.

• L’80% dei lead sui social media B2B proviene da LinkedIn.

• Il 94% dei marketer B2B utilizza LinkedIn per distribuire i propri contenuti.

Quasi la metà (44%) di tutti i lead rilevanti per il B2B proviene da LinkedIn.

• In Italia lo usano più di 16 milioni di persone, di cui il 58% uomini, mentre il restante 42% sono donne (dati 2022).

• Un utente medio trascorre 31 minuti della propria giornata visitando e navigando le sezioni della piattaforma.

• La fascia di età degli utenti di LinkedIn è compresa tra 25 e 34 anni. Ciò rappresenta il 59,9% del totale.

• Dei circa 2 miliardi di millennial nel mondo, 87 milioni sono su LinkedIn. I millennial sono i decisori del futuro (e in molti casi lo sono già oggi). In qualità di marketer B2B, questa dovrebbe essere vista come una grande opportunità per stabilire relazioni con loro.

Il social network riunisce persone motivate in cerca di opportunità di carriera, informazioni per aiutarli a progredire, reti a cui aderire, consigli di esperti. Questo impegno si misura dalla quantità e dalla qualità dei contenuti pubblicati sulla piattaforma.
LinkedIn è sempre più una piattaforma editoriale e non sorprende, quindi, che sia diventata rapidamente il riferimento per i professionisti del marketing per pubblicare e condividere contenuti B2B.

Le chiavi del marketing B2B su LinkedIn

Fissa i tuoi obiettivi
Qual è la tua intenzione? Cosa vuoi ottenere? Quando avrai la risposta a queste domande, potrai andare avanti. Avere obiettivi chiari ti eviterà di sprecare risorse e tempo e ti aiuterà ad adattare la tua strategia all’obiettivo che desideri raggiungere.

Definisci la tua Buyer Persona
Affinché le campagne B2B abbiano successo, è necessario definire la buyer persona, tenendo conto di quanto segue: il profilo socio-demografico, il profilo socio-economico, i bisogni e gli interessi, le abitudini di acquisto, l’immagine che hanno del marchio, da quanto tempo conoscono il marchio, come lo hanno conosciuto e così via.

Crea una pagina aziendale e imposta un profilo completo
La prima cosa, ovviamente, sarà creare un profilo per la tua azienda sulla piattaforma e compilare il contenuto del profilo con una buona immagine, foto di copertina e descrizione. Se hai un video di presentazione, aggiungilo nella descrizione.

Condividi contenuti rivolti al tuo pubblico
È importante che i contenuti che condividi su LinkedIn siano personalizzati in base alle esigenze e agli interessi del tuo pubblico. Puoi condividere pubblicazioni, notizie, articoli, video…

Incoraggia i commenti sui tuoi post e rispondi ai tuoi utenti
È molto importante generare interazione con i tuoi follower ed essere in grado di rispondere alle loro domande o commenti il più rapidamente possibile in modo da creare una relazione bidirezionale.

Ottimizza la SEO per apparire nei motori di ricerca
Proprio come dovremmo fare con i contenuti del nostro sito Web e blog per apparire per primi nei motori di ricerca, è buona norma occuparsi della SEO nelle pubblicazioni di LinkedIn:

• Parole chiave: utilizza le parole chiave nel nome, nella descrizione e nel contenuto dell’intera pagina.

• Metti il logo o un’immagine: i risultati con un’immagine compaiono prima nel motore di ricerca rispetto a quelli che ne sono sprovvisti.

• Aggiungi Hashtag: abbiamo la possibilità di configurare tre hashtag che vengono utilizzati non solo per la SEO ma anche per trovare contenuti correlati e sapere cosa viene condiviso su LinkedIn in relazione agli hashtag. Possiamo sfruttare l’opzione “suggerimenti di contenuti” all’interno delle pagine per vedere i contenuti più rilevanti condivisi dai profili selezionati.

Includi inviti all’azione: Gli inviti all’azione facilitano la conversione degli utenti. Aggiungi un link alle tue pagine di prodotto o servizio, oppure ad una landing page con un form per acquisire i dati degli utenti.

Approfitta della pubblicità a pagamento su LinkedIn.
La pubblicità a pagamento è molto utile per attirare più contatti e aumentare la visibilità della tua pagina e dei tuoi annunci. LinkedIn funziona molto bene, soprattutto con utenti di tipo B2B.

Tipi di annunci in Linkedin ADS per B2B

Contenuti sponsorizzati. Tipi di annunci che vengono presentati su dispositivi diversi e che consentono una visualizzazione più ampia.
InMail sponsorizzato. Il modo più personalizzato per fare annunci, poiché il destinatario lo riceve nella propria casella di posta LinkedIn solo quando è attivo sulla rete.
Annunci di testo. Gli annunci più veloci e facili da realizzare, da una piattaforma di autogestione con un’interfaccia chiara, in pochi minuti ottieni lead.
Annunci dinamici. Sono i più sorprendenti per creatività e dinamismo e riescono ad attirare l’attenzione dell’utente.
Annunci programmatici. Questa opzione ti consente di pianificare i tuoi annunci LinkedIn attraverso la piattaforma di pubblicità programmatica che utilizzi normalmente.

Rete di contatti
Segui altre pagine e account con contenuti correlati ai tuoi e aggiungi quei potenziali clienti o partner. Condividi il contenuto di terze parti e menziona altre pagine correlate per generare buone relazioni.

Crea una URL personalizzata
Come nei blog e nei siti web, l’URL è un fattore chiave per un buon posizionamento sui motori di ricerca. Approfitta della possibilità che LinkedIn ti offre di creare il tuo URL e non attenerti a quello predefinito.

Facilitare il contatto con la tua azienda
Per fare ciò, dovrai solo aggiungere tutti i dati necessari in modo che l’utente possa mettersi in contatto con diversi mezzi come e-mail o telefono.

Includi un link alla tua pagina LinkedIn ovunque tu abbia l’opportunità: sul sito della tua azienda, sui social network del tuo blog…

√ Monitora i risultati
Come in ogni strategia di successo, il monitoraggio dei risultati è essenziale. Senza dati reali è molto difficile prendere le decisioni giuste, motivo per cui LinkedIn, come la maggior parte dei social network, offre statistiche sia per la pagina che per le campagne a pagamento. Con queste statistiche puoi studiare il coinvolgimento delle tue pubblicazioni, l’aumento o la diminuzione del numero di iscritti o l’evoluzione delle interazioni. Sulla base di questi KPI, sarai in grado di reindirizzare la tua strategia in modo più efficace per raggiungere gli obiettivi di cui al punto 1.

Come utilizzare LinkedIn per le aziende? Qualche esempio

Affinché il profilo della tua azienda abbia successo, non è solo importante mantenerlo costantemente alimentato, ma anche tenere conto dei tipi di contenuti che gli utenti di questo social network stanno cercando.

Ecco alcune opzioni di contenuto per far funzionare la tua pagina.

Post del blog

Se la tua azienda ha un blog, sarà estremamente facile far conoscere i tuoi contenuti su LinkedIn. Tuttavia, dovresti tenere presente che non tutti i post avranno lo stesso successo sul social network.

Notizie e ricerche attuali

Se hai una media company, puoi condividere le notizie più rilevanti del momento. Tuttavia, non è necessario guidare un’agenzia di condivisione di notizie. Ad esempio, puoi diffondere notizie importanti nel tuo campo su LinkedIn in modo da mantenere costantemente aggiornati i tuoi follower.

Come utilizzare correttamente la tua pagina? Un ottimo esempio è quello di Huawei, che sfrutta la piattaforma per condividere notizie sull’azienda tecnologica legata alla salute.

Offerte di lavoro

Anche se questo può essere abbastanza ovvio, alcuni marchi hanno una pagina LinkedIn per le aziende e non la usano per diffondere i loro annunci di reclutamento.

Quali vantaggi porta questo? La pubblicazione di posizioni lavorative aperte per la tua azienda su LinkedIn è un chiaro riflesso della sua crescita.

Suggerimenti e consigli didattici

Come i post del blog, anche i tuoi follower possono rimanere informati e persino imparare attraverso suggerimenti e consigli didattici che puoi diffondere su LinkedIn con immagini e/o infografiche.

Pratiche di lavoro della tua azienda

Tenendo conto che LinkedIn è un social network nato come piattaforma per connettere le persone in modo professionale, gli utenti della rete apprezzano molto la conoscenza delle pratiche lavorative delle aziende.

Come utilizzare la tua pagina in modo creativo? In tempi di quarantena, molte aziende hanno scelto di condividere le esperienze del proprio team lavorando da casa, e alcune aziende hanno persino iniziato a raccontare quale è stato il loro contributo durante il coronavirus (donazioni economiche, mascherine, ecc.).

Aggiornamenti aziendali

LinkedIn for Business è anche un’ottima vetrina per condividere i risultati della tua azienda: lanci di nuovi prodotti, foto di eventi social e persino notizie sulla crescita della tua azienda.

Eventi digitali

Gli utenti apprezzano molto essere consapevoli degli eventi organizzati dalla tua azienda (che, in effetti, sono un ottimo vantaggio per avvicinarsi al tuo pubblico target). Se organizzi talk o video live, condividi le chiamate su LinkedIn!

Frasi

Un modo semplice e diretto per entrare in contatto con il tuo pubblico di destinazione è con frasi che puoi diffondere attraverso immagini e grafiche ad hoc.

Ultime considerazioni sul marketing di LinkedIn

Con aggiornamenti e miglioramenti costanti, LinkedIn è una risorsa essenziale per esperti di marketing, imprenditori, aziende e persone in cerca di lavoro.

Ti consiglio di cogliere l’occasione per fare marketing su LinkedIn e creare una pagina aziendale in cui condividere pubblicazioni e contenuti utili di interesse per il tuo pubblico, oltre a misurare e analizzare tutte le metriche che questo social network ti mette a disposizione per migliorare i tuoi risultati.

Vuoi raccontarci la tua esperienza con LinkedIn?

Vuoi mettere ordine al tuo marketing digitale?

Gli ultimi articoli
Effetto Baader-Meinhof
Strategia

Come l’effetto Baader-Meinhof può influenzare i tuoi clienti

Ti è mai capitato di incontrare qualcuno per la prima volta e da li in poi avere improvvisamente la sensazione di vederlo ovunque?
Oppure di parlare con un tuo amico di un prodotto o di un servizio che hai visto sui social e poi ritrovartelo ovunque e continuamente su ogni piattaforma?
Il tuo primo pensiero è stato sicuramente: i social mi stanno spiando? No e ti spieghiamo tutto in questo articolo.

Vuoi ricevere gratuitamente le novità del nostro blog?

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.