Ecco perché i social network non bastano in una strategia digitale

Nonostante l'entusiasmo di intraprendere azioni sui Social Media, la verità è che concentrarsi esclusivamente su questo canale non porta i migliori risultati per le aziende.

Cosa faresti se perdessi l’accesso al tuo account Facebook o Instagram? Riusciresti ad andare avanti comunque? O resteresti paralizzato sapendo che non hai altro modo per connetterti con il tuo pubblico? Avresti un posto dove mostrare ai tuoi clienti non solo ciò che vendi, ma perché lo vendi e cosa lo rende unico? Quanti dei tuoi follower farebbero davvero di tutto per trovarti se non comparissi più nel loro feed?

In questo articolo spiegherò il ruolo dei social network all’interno della comunicazione aziendale e come l’utilizzo di una strategia di marketing digitale diversificata possa generare risultati migliori.

I social sono lo strumento di marketing più visibile, non quello più efficace

social strategia digitale 02

I social media sono utilizzati da miliardi di persone in tutto il mondo e sono rapidamente diventati una delle tecnologie che definiscono il nostro tempo.

Considerata la quantità di persone che trascorre molte ore al giorno sulle varie piattaforme, non sorprende perché così tante aziende si precipitino sui social con l’illusione che siano il modo migliore per pubblicizzarsi.

C’è una ragione molto chiara: se guardi i tuoi competitor la sole cosa che puoi vedere è la loro attività sui social media, i loro post, i commenti, le condivisioni, i like.


Ma non puoi vedere altro, non puoi vedere, ad esempio:

▪️ quanti sono gli iscritti alla loro lista email;

▪️ quante persone aprono quelle email e cliccano per accedere al loro sito web;

▪️ quante persone cercano qualcosa su Google che le ha portate al loro sito web;

▪️ quante persone li hanno contattati al telefono.

Se non fai parte di quell’azienda, dall’esterno non puoi vedere nulla di tutto ciò. Tutto quello che puoi vedere sono i social media e così si crea questo falso mito sulla visibilità in base al fatto che, essendo i social media, l’unica cosa che puoi vedere, ritieni che sia anche l’unica cosa su cui stanno lavorando i tuoi competitor.

La verità è che, molto probabilmente, il social dei tuoi competitor è parte di una strategia molto più grande.

Sia chiaro: il social è prezioso e le imprese dovrebbero partecipare, ma quando, dove, perché e come farlo dovrebbe essere saldamente ancorato alle priorità dell’azienda

Una volta stabiliti gli obiettivi, puoi passare ad analizzare e stabilire i piani e le azioni digitali per raggiungerli, oltre ad assegnare loro risorse e uno specifico periodo di esecuzione.

Altrimenti come potresti fare un piano se non hai stabilito in precedenza cosa vuoi ottenere?

In sintesi, la strategia digitale deve essere considerata alla stregua di qualsiasi altra strategia o pianificazione all’interno della tua azienda: sarà la tua tabella di marcia.

I social media sono un business, non un servizio gratuito

social strategia digitale 01

Uno dei pericoli più evidenti di dipendere solo dai social media per promuovere la tua attività è che non hai alcun controllo su di esso. Puoi personalizzare il tuo profilo e creare i tuoi post, ma alla fine stai usando la piattaforma di qualcun altro per costruire la tua attività, il che significa che il destino della tua azienda è nelle loro mani.

I social media sono un business, non un servizio gratuito. Ciò comporta anche il rischio che la piattaforma prescelta potrebbe fallire, come può accadere per qualsiasi azienda: se la rete di social media che hai utilizzato chiude o perde il favore del tuo pubblico, perderai la comunità su cui hai investito e non rimarrà nulla.

Una volta Myspace era considerato una piattaforma social insostituibile fino a quando Facebook non ha preso il sopravvento. Lo stesso potrebbe succedere anche per altri social.

Le recenti interruzioni di Facebook, Instagram e WhatsApp possono servire da promemoria del perché non puoi fare affidamento solo sui social media per la presenza online della tua azienda: dipendere da una sola forma di marketing non è né sostenibile né intelligente. Non possiedi le reti, né i follower che hai costruito su di esse.

Per la persona media, un giorno senza Facebook è un inconveniente. Ma per le aziende che li utilizzano come principale forma di comunicazione, perdere l’accesso è stato come scollegare i telefoni, spegnere le luci del negozio e chiudere a chiave la porta d’ingresso.

Se concentri tutte le tue energie sulla creazione di una presenza sui social media senza alcun backup, corri il rischio di ritrovarti senza nulla. Questo semplicemente perché le piattaforme di social media possono vietare, limitare e penalizzare la tua azienda in qualsiasi momento e non hanno nemmeno bisogno di un motivo per farlo.

Non si tratta di abbandonare i social. Semplicemente le aziende devono imparare a diversificare e disporre di piattaforme, persone e piani di backup in atto se si verifica nuovamente un’interruzione imprevista.

La maggior parte dei tuoi follower non vedrà i tuoi contenuti

Ricordi i bei tempi in cui i tuoi post avevano un’incredibile portata organica? Quando tutti potevano vedere i post della tua pagina aziendale nelle loro timeline?
C’è stato un tempo in cui un post normale andava molto lontano. Poi il gioco è cambiato.

Gli algoritmi dei social media sono complessi ed effettivamente, il più delle volte, la maggior parte dei tuoi follower NON vedrà i tuoi contenuti.

Negli ultimi anni, alcuni social network hanno fortemente limitato la portata organica dei post, costringendo i creatori di contenuti a promuoverli con annunci a pagamento (il business di un social network è la pubblicità).

Per potenziare la portata dei tuoi post devi pagare. La dura realtà è che pagare per la visibilità dei tuoi post non si traduce sempre in clienti paganti.

Cosa puoi fare per proteggere la tua attività

In un mondo altamente competitivo in cui i consumatori chiedono ai marchi di essere autentici, trasparenti e allineati ai loro valori, la condivisione di questi messaggi è più critica che mai e affidarsi alle piattaforme di un’azienda per condividere la storia del proprio marchio non è sufficiente.

La cosa migliore che puoi fare per proteggere la tua attività per il futuro è investire in una strategia di marketing diversificata che comprenda più piattaforme e le integri tutte in una strategia omnicanale: pubbliche relazioni, pubblicità display, radio, televisione, email marketing, annunci Google, SEO, ecc. Ognuno di questi elementi di marketing funziona insieme agli altri per sostenere la tua crescita.

Che si tratti di un blog, di un podcast, di un contenuto video o una newsletter, ogni marchio dovrebbe creare contenuti che vivono sul proprio sito web e siano ridistribuiti ai loro contatti. Fai in modo che lo spazio che affitti su quelle piattaforme sociali continui ad amplificare il tuo marchio e a vendere i tuoi prodotti, ma non dimenticare che la casa che possiedi (il tuo sito web, i tuoi contenuti, le tue newsletter) è il miglior investimento di tutti.

Gli ultimi articoli

Vuoi ricevere gratuitamente le novità del nostro blog?

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.