Email Marketing e Consumer Cycle Life

Utilizzare un sistema di DEM (Direct Email Marketing) è fondamentale per poter mantenere una interazione diretta con il visitatore e "nutrirlo" fino a farlo diventare un cliente. Fare email marketing però non significa inviare delle semplici email a dei contatti, ma richiede competenze e tool sofisticati.

Le nuove frontiere del marketing pongono di continuo sfide agli imprenditori. La prima è stata quella di soddisfare il bisogno di essere presenti su Internet.

Instaurare una relazione con i Clienti che sia sempre più personalizzata e duratura. La sfida successiva è stata poi quella di incrementare le visite ai negozi virtuali attraverso sofisticate tecniche SEO.

Oggi l’obiettivo di chi si occupa di web marketing è quello di aiutare il business ad instaurare una relazione con i Clienti che sia sempre più personalizzata e duratura. E’ il paradigma del True Customer, ovvero la relazione spinta fino al singolo Cliente. Ma come realizzare questo paradigma? Due aree critiche di intervento sono l’analisi del Consumer Life Cycle e l’ottimizzazione dei canali di comunicazione.

IL PERCORSO DI UN CLIENTE

Il Consumer Life Cycle descrive la sequenza degli stati attraverso i quali passa il Cliente quando considera, decide, acquista ed infine si mantiene fedele all’Azienda. Analizziamo il caso di un turista: in questo caso il ciclo di vita inizia con i primi contatti con il Tour Operator, culmina con la decisione di acquisto e termina con la misurazione della soddisfazione e della conseguente fedeltà. Incrementare la durata del Consumer Life Cycle è oggi la priorità.

OTTIMIZZARE LA QUALITÀ DELLA COMUNICAZIONE

Un modo per farlo è certamente quello di ottimizzare la qualità della comunicazione attraverso il canale email, ovvero adoperando tecniche evolute di Direct Email Marketing (DEM). La conduzione di campagne DEM è oggi un asset essenziale per qualsiasi azienda che voglia comunicare in maniera efficace. Realizzare una DEM efficace richiede però grossa professionalità e tool sofisticati: il rischio non solo di finire nello SPAM ma anche di non risultare “effective” per il destinatario è alto per cui ricorrere a professionisti del settore è prioritario per le Aziende.

Vuoi mettere ordine al tuo marketing digitale?

Gli ultimi articoli

Vuoi ricevere gratuitamente le novità del nostro blog?

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.